Biodanza

Biodanza è un sistema che si fonda sulla gioia di vivere, favorendo lo sviluppo armonioso e integrato delle potenzialità  umane, naturali e insite alla vita (vitalità , allegria,piacere, creatività , dare e ricevere affetto, armonia) attraverso esercizi generati dall’insieme musica, emozione, movimento. All’interno di un gruppo di partecipanti , ognuno viene portato alternativamente a lavorare su se stesso e sul rapporto con l’altro attraverso una serie di esercizi individuali, in coppia e in gruppo, secondo una precisa metodologia, fondata su una impostazione psicologica e antropologica. Biodanza insegna a muoversi, ad entrare in contatto con se stessi e con gli altri in maniera più sensibile, a provare gioia, allegria e piacere di vivere, a sentire la vita piuttosto che pensarla. il cammino verso la salute passa attraverso la piena espressione delle nostre potenzialità : semplicemente la possibilità  di essere ciò che siamo vivendo la nostra affettività , il nostro amore e il nostro legame con il mondo.

La musica è un linguaggio universale, i brani usati in biodanza ancorano ad uno stato d’animo positivo di gioia ,allegria, amore ,armonia…con l’ausilio della musica l’invito e di muoversi in relazione a ciò che sentiamo, integrando il movimento con l’emozione, e recuperando il nostro gesto autentico, ecco perchè non occorre saper danzare: l’obiettivo in realtà  è recuperare l’autenticità  espressiva connessa all’emozione e non uniformarci a delle figure prestabilite. Ecco perché è adatto a tutti e consigliato a tutti , andiamo a stimolare l’espressione , i nostri potenziali, a connetterci e sensibilizzarci maggiormente alla vita, a trovare risposte creative alla vita, per una migliore qualità.

Il corso ha una cadenza settimanale, la proposta degli esercizi avviene in forma dolce e progressiva invitando ognuno dei partecipanti ad autoregolarsi..

La biodanza è stata ideata negli anni ’60 dal Prof. Rolando Toro psicologo e antropologo cileno, in seguito alle ricerche  sugli effetti congiunti della musica e del movimento sulla salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *